federica vicari

Ti racconto di me:
di una semiologa innamorata
della scrittura pubblicitaria

federica vicari

Copywriter e Naming
specialist fino all’ultimo
centimetro dell’anima,

sono una scrupolosa analista, portatrice sana di emotività à gogo. Amo follemente l’arte e la poesia, piango davanti ai quadri e sono mamma di Rachele.

La scrittura è sempre stata il mio rifugio e il sentiero più romantico per esprimere tante emozioni. Ma non è solo da questa passione che nasco come copywriter. Devo tanto alla semiotica, agli studi accademici dedicati alla comunicazione; allo studio dei processi di significazione che si celano dietro le cose che viviamo: spazi, cibo, arte, libri, pubblicità e potrei andare avanti all’infinito.

Un cammino che mi ha tatuato sulla fronte quello che amo definire “il terzo occhio”: quell’affascinante possibilità di guardare la realtà in modo così profondo e analitico, da perdermi in tutto ciò che ha qualcosa di autentico da dire.

Oggi applico la mia specializzazione semiotica a ogni progetto di comunicazione. E fra questi spicca il naming. Un lavoro che amo tanto perché, dopotutto, è dal nome che un brand comincia a raccontarsi… Come dico sempre, il nome definisce la primissima forma d’espressione verbale del brand: come il mondo lo chiamerà. Lavorarci è complesso, ma riuscirci bene è magico.

mosaico federica vicari

E a me piace così:
con un vortice di pura creatività
sempre in movimento.

Creatività che si mescola alla strategia, alla bellezza di definire una brand personality, alla progettazione di copy efficaci che sappiano stupire, coinvolgere, abbracciare il pubblico con tutta la loro umanità. Perché è così che i brand parlano attraverso i miei testi: in modo umano ed empatico.

Credo che le parole, se scelte con cura, possono rendere questo mondo un posto migliore. E io, grazie a loro, faccio la mia parte costruendo per i brand nuovi mondi possibili, con i migliori racconti possibili.

E tu vuoi cominciare
a comporre la voce del tuo mondo?

Porgimi le mani del tuo brand e lo vestirò di testi radiosi.